1. BENVENUTI

    Cosa facciamo

    Il Complesso del castello di Monguzzo è uno dei più antichi ed importanti della Brianza.
    Sorge su un colle isolato, Mons Acutus, a pochi chilometri da Erba Incino.
    Costruito all’incirca nel 920, prima di essere donato all’Ordine religioso del Fatebenefratelli, è stato utilizzato come fortezza, prigione ed infine come abitazione dai vari casati Nobiliari e Reggenti che si sono susseguiti come proprietari.
    Nel 1946 il Castello fu donato per lascito, alla Provincia Lombardo Veneta dell’Ordine Ospedaliero S.Giovanni di Dio, dalla Sig.ra Leonilde Trussardi, sua ultima proprietaria.

    continua a leggere...

  2. LA STORIA

    La storia di Monguzzo

    La storia del comune Monguzzo è strettamente correlata a quella del Castello.
    Le fondamenta del Castello furono gettate intorno all’anno 900 dal Re d’Italia Berengario che, per difendersi dalle invasioni barbariche, decise di far costruire diverse fortezze sulla sommità dei Colli Brianzoli.
    Le prime informazioni sul Castello di Monguzzo risalgono al 920 quando il Re concesse la Corte di Calpuno, che comprendeva Monguzzo e il suo Castello, in privilegio ai Canonici di San Giovanni in Monza.
    Intorno al 1250 furono revocati i così detti “privilegi” ed il feudo passò dai Canonici di Monza alla Camera Ducale.

    continua a leggere...

  3. L'ARTE

    Il quadro

    Il pittore Giovanni Moroni Battista, nacque ad Albino morì a Bergamo il 5 febbraio 1578.
    "Inviato giovanissimo nella bottega del Moretto a Brescia, trasse elementi determinanti per la sua formazione, tutta riconducibile al Savolo, al Moretto e al Romanino”.
    La grande fama del Moroni sta nel ritratto in cui riuscì sommo.
    Pochi artisti sono arrivati a riprodurre i caratteri fisionomici con tanta verosimiglianza e tanta vitalità.

    continua a leggere...

  4. IL NOSTRO CARISMA

    Il nostro Carisma

    E’ con immenso piacere che presento questa pubblicazione con la quale Il Centro Studi e Formazione “Fra Pierluigi Marchesi”, intende dimostrare, come la formazione possa divenire una leva necessaria per illuminare i modi ed i comportamenti con cui gli operatori possono affrontare la pratica quotidiana, erogando un’assistenza che risulti distintiva per quanti frequentano i Centri Fatebenefratelli.

    continua a leggere...

I prossimi appuntamenti
Non ci sono appuntamenti in calendario